Assistenza
081 858 78 51

Meccaniche per Chitarra

Le meccaniche sono una parte fondamentale di uno strumento a corda, sono fissate sulla parte terminale detta paletta.  Il loro compito è quello di tendere o allentare la corda, in modo che essa possa raggiungere la tensione giusta corrispondente alla nota prestabilita e quindi determinare la giusta accordatura.

Esistono le meccaniche standard e le autobloccanti.

Negli anni ’80 ad esempio, con la creazione del Floyd Rose, un ponte mobile che permette un apertura di due o tre toni, le meccaniche standard non hanno più potuto offrire il servizio di accordatura promesso ed ecco che sono nati dei capotasti con le brugole per non stressare le meccaniche con la tensione causata dalla leva e dal floyd.

Negli anni 90 si sono diffuse invece le autobloccanti. Questo particolare modello è diverso da quello standard grazie ad una rondella sul retro di ogni meccanica, che permette di fissare la meccanica bloccando la corda ed evitando così scordature dovute dall’assestamento delle corde che scivolano all’interno delle asole o intorno all’alberello.

L’uso delle autobloccanti all’inizio era consigliato, insieme a delle scalature di corde grosse, più appunto per quelle chitarre dalle sonorità moderne con accordature molto basse.

 Ai giorni nostri ormai le autobloccanti sono diventate quasi lo standard anche in molti chitarristi con un playing “classico”, non è raro infatti vedere Stratocaster, Telecaster o Gibson con questi modelli che non sono montati di serie ma aggiunti successivamente.

Shaller, Dixon, Gotoh sono sicuramente i marchi piu' prestigiosi in materia di meccaniche per chitarre.

14 oggetto(i)
Pagina:
  1. 1
  2. 2
14 oggetto(i)
Pagina:
  1. 1
  2. 2